Talks on Tomorrow – Il design tra intelligenza umana e artificiale

Talks on Tomorrow – Il design tra intelligenza umana e artificiale

Talks on Tomorrow – Il design tra intelligenza umana e artificiale
20 Gennaio 2019
Continuano gli eventi che abbiamo lanciato con La Repubblica per esplorare il rapporto tra tecnologia e società. Ci vediamo il 28 gennaio a Milano.
Qualsiasi sia la natura di un progetto, di un prodotto o di un servizio, oggi il design mette l'uomo al centro. L'obiettivo è il miglioramento della vita, della modalità di fruizione dell'oggetto e della sua esperienza d'uso: funzione e forma sono legate in maniera indissolubile.
 
Oggi che la trasformazione digitale ha un impatto dirompente in tutti i settori, le nuove tecnologie giocano un ruolo importante anche nei processi creativi. Alcuni tra i più importanti brand sul panorama internazionale hanno già iniziato a testare l'AI nell'ideazione e progettazione dei loro prodotti. Primi test che impongono però alcuni quesiti fondamentali: Intelligenza Artificiale e creatività umana possono convivere? Corriamo il rischio di soccombere a una "creatività artificiale" o quella umana rimarrà insostituibile? E come impatteranno queste nuove tecnologie sul nostro modo di concepire il design?
 
Ne discuteremo il 28 gennaio a Milano durante il quarto evento di Talks On Tomorrow, il format che abbiamo lanciato con La Repubblica per esplorare tematiche di grande attualità riguardo la trasformazione digitale. Registrati qui.
 
Interverranno: Valeria Palermi, direttore di D la Repubblica, dialoga con Massimo Banzi, cofondatore e presidente di Arduino, curatore di Maker Faire Rome; Giulio Iacchetti, industrial designer vincitore di due Compassi d’oro; Fabrizio Longo, direttore Audi Italia; Stefano Maffei, Professore Ordinario presso il Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, responsabile scientifico di Polifactory e direttore del Master in Service Design.