Sanpellegrino Boosting Program

Sanpellegrino Boosting Program

Sanpellegrino Boosting Program
4 Giugno 2018
industry
Il percorso di innovazione e trasformazione interna che abbiamo sviluppato con Sanpellegrino per lo sviluppo di nuove soluzioni di business.

Innovare il modo di comunicare e relazionarsi con il cliente grazie alle idee e la creatività dei propri dipendenti: è questo il traguardo raggiunto attraverso il percorso di trasformazione interna intrapreso da Sanpellegrino, l’azienda leader nel settore dell’acqua e soft drink, realizzato in partnership con noi. Si chiama Boosting Program e ha preso avvio circa un anno e mezzo fa, con il coinvolgimento complessivo di oltre 120 dipendenti impegnati nello sviluppo di soluzioni di business innovative: l’obiettivo era di instaurare una relazione più diretta con il consumatore finale e offrirgli prodotti e servizi sempre più tarati sulle sue esigenze, grazie alle tecnologie digitali. 

La prima fase del percorso ha visto la realizzazione del primo H-ACK di Sanpellegrino a novembre 2017 nel nostro campus. Una maratona di idee di 24 ore per stimolare un ruolo attivo dei dipendenti nei processi aziendali di innovazione e di definizione di strategie di business. Il team vincitore si è aggiudicato il primo premio con il progetto "BOT-TLE", che consiste nell’attivazione di un canale di comunicazione diretto con il consumatore finale attraverso un chatbot.

BOT-TLE è diventato poi parte integrante della seconda fase del percorso, il Rocket Program: 5 sessioni, della durata di due giorni ciascuna, che si sono svolte nella nostra sede milanese per definire e sviluppare tutti i diversi aspetti legati all'implementazione di un modello di business innovativo. Per questa fase sono stati selezionati 30 dipendenti con competenze specifiche, eterogenee e trasversali a tutto il Gruppo, coinvolgendo persone sia dell'headquarter che degli stabilimenti dislocati sul territorio nazionale.