Travel Appeal, nuovo round da 720K

Travel Appeal, startup del nostro portfolio che monitora e analizza in tempo reale i dati online del settore travel attraverso un sistema di intelligenza artificiale, ha chiuso in questi giorni un aumento di capitale di 720.000 euro con una valutazione post money di 6 milioni di euro.

Il round tecnico di finanziamento è stato sottoscritto da un club deal composto da tre imprenditori internazionali che operano nel settore del turismo e che, grazie a questa operazione, detengono oggi il 12% della società. I nuovi fondi saranno utilizzati da Travel Appeal per sviluppare ulteriormente il proprio sistema di intelligenza artificiale e per continuare il processo di internazionalizzazione in Europa e negli Stati Uniti.

Travel Appeal, fondata nel gennaio del 2014, mette a disposizione un software per singole strutture (hotel, b&b, campeggi, ristoranti, musei) e delle soluzioni specifiche di analisi per gruppi, catene, consorzi e territori. Ha recentemente sviluppato un nuovo prodotto: un assistente virtuale basato sul proprio motore di intelligenza artificiale che consente ai clienti di favorire e semplificare l’interazione con i viaggiatori loro ospiti. A partire da questa primavera, Travel Appeal avvierà un piano di stock option per i suoi dipendenti. Oggi lo staff della startup, che conta due sedi operative – una in H-FARM e una a Firenze – è composto da 20 persone e nuove assunzioni sono in programma entro l’anno.

Nel 2014 abbiamo fatto il nostro ingresso nel capitale di Travel Appeal con un investimento pre-seed di 250 mila euro; a seguito di questo round la nostra partecipazione passa al 25%.