Il nostro diritto digitale alla città

Il nostro diritto digitale alla città

Il nostro diritto digitale alla città
Quella digitale non è più – se mai lo è stata – una dimensione aggiuntiva, separata o virtuale della vita: è parte del quotidiano di ognuno di noi e del modo in cui viviamo insieme agli altri la città.
 
I dati rappresentano la posta in gioco per il controllo delle trasformazioni che attraversano la società e le città in particolare. Di conseguenza, garantire l’accesso ai dati e le competenze necessarie per utilizzarli sono diventate condizioni determinanti per poter prendere parte alle trasformazioni in atto, invece di limitarci a subirle.
 
openpolis, che ha curato l'edizione italiana del libro, ha voluto facilitare la diffusione nel nostro Paese di questa piccola raccolta di scritti perché offre degli spunti di analisi critica di queste trasformazioni utilizzando lo stile agile e provocatorio del pamphlet con la chiara intenzione di rivolgersi a un pubblico più ampio di quello tipico dei ricercatori. Il senso è quello di una chiamata, un appello per aprire dibattiti e nuove pratiche sociali nelle nostre città.
 
Per maggiori informazioni: cittadigitale.openpolis.it
Il nostro diritto digitale alla città

Quando

22 Gennaio 2018 - Dalle 18:30 alle 19:30

Dove

Via Sile 41, Roncade (TV) – sala Convivium